SCRITTORE E CRITICO D’ARTE. COME SI CONIUGANO QUESTE DUE ATTIVITÀ?

Sono consapevole di vivere in un Paese retrogrado, ancorato a concezioni del lavoro arcaiche, fatte di paga oraria e che definiscono come giornate di lavoro solo quelle trascorse in fabbrica o in ufficio.

LA CONFESSIONE DELL’EDITORE

Le confessioni di una grande casa editrice e il futuro della narrativa in Italia. Scrittori sempre più imprenditori e professionisti e sempre meno personaggi impauriti e lontani dai riflettori.